Preparativi per la tua prima crociera

Non più appannaggio esclusivo dei ricchi, le vacanze in crociera sono ora un’opzione conveniente e popolare tra i vacanzieri di tutto il mondo. Tuttavia, una volta che hai prenotato la tua prima crociera, la tua mente si rivolgerà inevitabilmente a cose come il mal di mare, i bagagli da mettere in valigia e come intrattenere i tuoi bambini ecc. Segui i consigli di seguito e la tua prima crociera sarà un’esperienza piacevole.

Se puoi, è meglio limitare il tempo di viaggio prima di partire per la tua prima crociera. Idealmente, dovresti prenotare una crociera che parte dal tuo paese natale e (se possibile) vicino a dove vivi. Avrai abbastanza cose a cui pensare quando ti imbarcherai per la tua crociera inaugurale, senza il fastidio di dover prendere un volo.

Tuttavia, a volte, l’unico modo per ottenere il tipo di vacanza in crociera che desideri è incontrare una nave in un porto d’oltremare. Ovviamente, se vivi in ​​un paese in cui le principali compagnie di crociera non fanno scalo, questo è inevitabile. Se questo vale per te e sei un incrociatore per la prima volta, allora un pacchetto con voli di ritorno inclusi è la soluzione migliore. Questi pacchetti sono molto meno stressanti per i pianificatori di crociere alle prime armi, perché il tuo agente di viaggio organizzerà i trasferimenti aeroportuali, tenendo conto di eventuali problemi imprevisti, come i ritardi dei voli.

Ovviamente, l’ultima cosa che vuoi, durante la tua prima crociera, è perdere la tua barca. Eppure, è sorprendente quante persone lo fanno (o si avvicinano a farlo) solo perché non si sono concessi abbastanza tempo per viaggiare fino al porto. Sulla stessa nota, dovresti controllare e ricontrollare di avere tutti i documenti necessari per l’imbarco (compreso il passaporto) prima di lasciare la tua casa. Che ci crediate o no, molti incrociatori per la prima volta sono così distratti da tutti gli altri aspetti della loro vacanza di novità, che non riescono a ricordare questi elementi essenziali.

Molti incrociatori alle prime armi si convinceranno che il loro bagaglio è andato perso, solo perché potrebbe non presentarsi per un po’ dopo essere arrivati ​​nella loro cabina. In genere, ciò è dovuto al fatto che gli incrociatori per la prima volta sono molto più utilizzati per soggiornare negli hotel, dove gli ospiti non effettuano il check-in tutti insieme. Ovviamente, in crociera, è proprio quello che succede, quindi sono innumerevoli i bagagli che vengono trasportati contemporaneamente. Pertanto, se il tuo bagaglio non si presenta per diverse ore dopo il tuo arrivo, puoi risparmiarti alcuni momenti di ansia tenendo presente questo.

Un modo per sopravvivere fino all’arrivo del tuo bagaglio principale è mettere i tuoi piccoli oggetti essenziali nel bagaglio a mano. Ciò è particolarmente utile se viaggi con bambini o se hai dei farmaci che devi assumere. Prima di uscire di casa, metti sempre abbastanza cose nel bagaglio a mano per affrontare il primo giorno. In questo modo, se rimani senza bagagli per un tempo insolitamente lungo, eviterai stress inutili.

Per quanto riguarda ciò che dovresti indossare a bordo, ogni ristorante da crociera ha il suo codice di abbigliamento. Quindi, prima di partire, dovresti controllare se il codice di abbigliamento sulla tua barca è smart casual, cravatta nera o informale e fare le valigie in modo appropriato. Di solito, le crociere Cunard e P&O hanno una politica di abbigliamento più conservatrice, mentre le crociere RCI e celebrità ti consentono di indossare quasi tutto ciò che desideri. Come regola generale, le barche più piccole imporranno codici di abbigliamento più severi. Ad alcune persone non piace l’idea di doversi vestire per cena. Ovviamente, se questo è il tuo caso, questo regolerà la tua scelta della compagnia di crociera fin dall’inizio.

Non dimenticare che, anche se stai navigando in acque esotiche, la temperatura può comunque diventare molto fredda la sera. Non vorrai rimanere nella tua cabina tutta la notte, perché fa troppo freddo per avventurarti fuori. Porta sempre con te dei vestiti più caldi, altrimenti potresti essere costretto a rinunciare a guardare le stelle dal ponte della nave.

Inevitabilmente, essere a bordo di una nave da crociera richiederà alcuni giorni per abituarsi, indipendentemente dalla compagnia di crociera con cui si sceglie di prenotare. Alla fine, però, è proprio come una normale vacanza, tranne per il fatto che stai galleggiando sull’acqua. Presta attenzione ai consigli di cui sopra e ti mescolerai sicuramente con gli incrociatori esperti che sono a bordo della tua nave.

Leave a Comment